Sei in: Mazzucco srlBlogMondo SerramentiTende da sole in condomino: la regolamentazione
Blog

Tende da sole in condomino: la regolamentazione

Categoria: Mondo Serramenti
Data pubblicazione: 09/04/21 • Autore: laura

Tende da sole in condomino: la regolamentazione

Complice il bel tempo, sono sempre più numerose le persone che sentono l’esigenza di proteggere il proprio balcone o terrazzo con le tende da sole. In questo modo, non solo si potrà godere di uno spazio esterno proteggendosi dai raggi UV, ma si garantirà anche un importante risparmio energetico, limitando l’uso dei condizionatori per il raffrescamento dell’ambiente.

Ma quali sono le regole che governano l’installazione delle tende da sole in condominio? Vediamo insieme i punti fondamentali da tenere a mente.

La normativa sul montaggio delle tende da sole in condominio

Quando si vive in un condominio vi sono numerose regole a cui dover sottostare. Si tratta, infatti, di una particolare soluzione abitativa, dove si intrecciano proprietà individuali e comuni. Mai come nel condominio veniamo a capire il principio secondo il quale la nostra libertà personale finisce dove inizia quella del nostro vicino.

Ma non tutti i condomini sono uguali. Ognuno stabilisce un proprio regolamento che, se approvato all’unanimità, può comprendere limitazioni anche sulla installazione delle tende da sole. Prima di procedere col montaggio, dunque, è necessario far approvare all’assemblea condominiale il nostro progetto.

Non esiste una normativa univoca, insomma. Se il regolamento del condominio non fa specifico riferimento alle tende da sole, vale sempre la regola del decoro architettonico. Questo stabilisce la necessità di mantenere inalterata l’estetica della facciata, evitando quindi l’inserimento di elementi estranei che, a causa del colore o dell’aggetto, possano modificarne l’aspetto. Questo discorso vale soprattutto nel caso degli immobili vincolati, in quanto edifici di interesse storico o perché si trovano all’interno di un centro storico. Per questo motivo, anche nel caso in cui fosse possibile montare delle tende da sole, potrebbe comunque verificarsi la limitazione sulla scelta del colore.

La distanza da rispettare per il montaggio delle tende da sole

Ma quali sono le normative che regolamentano la distanza nell’installazione delle tende da sole? Questo aspetto è da tenere in considerazione perché entra in gioco il diritto di veduta dell’appartamento del piano superiore al nostro. Montare una tenda da sole, infatti, potrebbe in qualche modo pregiudicare la vista, a causa del suo ingombro, o limitare l’ingresso di luce. Questo, naturalmente, potrebbe portare a non pochi problemi coi vicini.

In questo caso, sebbene la tenda da sole non sia da considerare al pari di una costruzione, vale la regola della distanza legale di 3 metri, così come illustrato nel Codice civile (art. 907). Spetterà poi al giudice, nel caso di contenziosi giudiziari, valutare il caso specifico e trovare una soluzione che si adatti alle esigenze di entrambe le parti.

Esistono regole comunali per l’installazione di tende da sole?

Abbiamo visto in precedenza quali sono le regole da rispettare nel caso in cui vogliate trasformare il balcone in veranda, o  ingrandire una finestra. Sono, queste ultime, soluzioni permanenti che necessitano di un permesso specifico da parte del comune, in quanto aumentano la volumetria dell’abitazione o modificano definitivamente l’aspetto della facciata.

Per quanto riguarda le tende da sole, invece, possiamo dire che generalmente quest’obbligo non esiste, perché si tratta di strutture mobili facilmente rimovibili. Tuttavia, alcuni comuni hanno emanato delle ordinanze specifiche, per evitare l’installazione indiscriminata di tende da sole nei condomini. È dunque sempre opportuno valutare presso gli uffici competenti se queste limitazioni sono applicate anche nel proprio comune.

Resta comunque sempre valido, come abbiamo già accennato, il principio secondo il quale se il balcone in cui andrà montata la nostra tenda da sole si trova in un edificio storico o di particolare valore architettonico, andremo certamente incontro a vincoli che ne limitano il montaggio.

Le tende da sole in condominio restano una scelta vincente per proteggere i balconi dai raggi solari e tenere fresco l’ambiente. Per questo motivo è sempre possibile usufruire di una detrazione al 50% dedicata alle schermature solari, in quanto utili a garantire il risparmio energetico. Se avete intenzione di installare delle tende da sole nel vostro condominio non esitate a contattarci. Da Mazzucco mettiamo a disposizione la nostra esperienza per aiutarvi a trovare la soluzione più adatta alle vostre esigenze!

 

 

 

 

 
Indietro


Preventivo veloce

Costruisci tu stesso un preventivo!

In pochi semplici passi potrai farci avere le misure del tuo progetto e ti invieremo velocemente un'offerta

Procedi